Torino è una delle città più belle d’Italia, è il capoluogo del Piemonte una regione altrettanto bella e ricca, tutta da visitare. Il modo migliore se si è in gruppo è noleggiare un Bus per visitare tutta la città o per spostarsi nella regione, è un mezzo di trasporto economico e vantaggioso per un gruppo, che sia un gruppo di amici, una classe di studenti, una squadra di uno sport, colleghi di lavoro oppure un gruppo di turisti.

Il bus è molto comodo anche per l’organizzazione, in quanto in un treno se si è un gruppo numeroso può capitare di perdersi in quanto non si trovano posti vicini e quindi il gruppo si divide in varie carrozze e difficilmente si può controllare la presenza di tutti. Soprattutto il treno è sconsigliato per gli orari e i ritardi o cancellazioni che possono rovinare un viaggio.
Inoltre viaggiando in autobus puoi godere di tutto il panorama, come un viaggio on the road; non si ha la stessa libertà che si ha con un viaggio in macchina ma sicuramente si ha più libertà del viaggiare in treno.
Ci sono molte tipologie di bus che si possono noleggiare, esistono anche gli autobus personalizzati come il party bus molto popolari per le feste di addio al celibato o per visitare una città di notte; c’è anche la possibilità di noleggiare un autobus d’epoca costruiti più di vent’anni fa.
Le tipologie di bus base sono: pullman turistico con uno standard di qualità medio/alto molto indicato per lunghi viaggi e solitamente ha minimo quaranta posti a sedere. Il pullman standard ha fino a settanta posti a sedere, è molto ampio e spazioso anche questa tipologia è molto indicata per le lunghe percorrenze. Autobus medio ha circa trentacinque posti a sedere, la qualità dipende molto dalla marca del veicolo. Più piccolo il minibus che può ospitare fino a dodici o sedici passeggeri, il vantaggio di questa tipologia è che è facilmente manovrabile nelle strette vie dei paesi d’Italia, quindi perfetto per visitare la città di Torino e i paesi del Piemonte. Un’altra tipologia è il microbus, anche se non è un vero e proprio autobus è comodo se il gruppo è formato da massimo otto persone, in quanto il risparmio è notevole.
Il noleggio bus inoltre può essere fatto con o senza conducente. La scelta dipende dal gruppo, quante persone ci sono, se è un gruppo di amici di turisti o una classe. Il consiglio è quello di prendere a noleggio un bus con conducente, per la sicurezza prima di tutto e perché conosce bene le strade.
I vantaggi di noleggiare un bus a Torino sono molteplici. Ad esempio per un gruppo di turisti che vuole visitare la regione è un ottimo mezzo per assaporare il paesaggio piemontese e per sostare nei paesini caratteristici senza spendere tanto. Oppure c’è la possibilità di noleggiare i bus per le lunghe percorrenze se si vuole visitare altre città, altre regioni italiane o altri Paesi.
Chiesa Noleggio S.r.l. è l’agenzia perfetta per il noleggio bus Torino, possiedono oltre trent’anni di esperienza nel settore dei trasporti e noleggiano mezzi di diverse capienze per tutti i tipi di esigenze. Tutte queste azienda offrono la possibilità di vedere gli automezzi a tutti i clienti.
Le tariffe dipendono : dalle dimensioni e dalla tipologia del veicolo più grande e lussuoso è il mezzo più si pagherà; dal percorso e dalla distanza, solitamente si usa una tariffa per chilometro e cambiano in base ai paesi, inoltre chi noleggia deve mettere in conto il costo del carburante e gli orari lavorativi del conducente; dalla lunghezza del viaggio, per quanto riguarda le ore e i giorni infatti solitamente le compagnie hanno una tariffa standard ad ore o a giornata che include un massimo di chilometri possibili al giorno. Inoltre la compagnia deve valutare se impiegare o no due conducenti in quanto le norme stabiliscono che un conducente non può guidare per più di alcune ore consecutive, quindi il prezzo si alza in quanto il costo dei guidatori è uno dei maggiori. Spesso ci sono costi extra quando si noleggia un mezzo di trasporto come i pedaggi dell’autostrada il vitto e alloggio per il conducente, e i parcheggi. Oppure ci sono tariffe aggiuntive se si viaggia di notte o nei giorni festivi.
Prima di noleggiare un bus è bene confrontare tutte le compagnie e tutte le tariffe disponibili in modo da scegliere quella che fa al caso vostro.
Noleggiare un bus a Torino è molto vantaggioso grazie alla vasta scelta, sia di tipologie, sia di tariffe che ci sono. Molte agenzie offrono anche noleggio per occasioni speciali con per il matrimonio o per una festa con gli amici.
Per svolgere l’attività di noleggio bus è necessario presentare la SCIA per noleggio autobus con conducente, e soprattutto è necessario possedere una rimessa privata o pubblica. I requisiti sono espressamente stabiliti dal regolamento regionale.
A Torino, come in altre città d’italia c’è sempre la possibilità di trovare un buon ottico che offre prodotti e marche di qualità, ma il migliore deve saper essere sempre all’avanguardia, deve saper proporre prodotti innovativi, deve saper utilizzare e sfruttare le tecnologie più avanzate per la riparazione e la vendita di occhiali da vista e da sole, di lenti oftalmiche o di lenti a contatto. L’Istituto Ottica Amica di Torino leader mette a disposizione ai propri clienti uno staff completo, gestito da ottici e optometristi competenti, sempre attenti alla qualità dei materiali. L’ottico di norma è abilitato a misurare e a vendere occhiali e lenti a contatto, sulla base di prescrizioni provenienti dal medico oculista, l’optometrista invece, può agire più in profondità e fornire la soluzione ottica consigliando occhiali, può aiutare ad individuare l’insorgere della cataratta o di una qualunque altra seria condizione dell’apparato visivo e consigliare un medico specialista. Il centro ottica Torino Ottica Amica ha uno staff molto completo, si avvale di ottime figure professionali, un personale cortese capace di soddisfare ogni tipo di esigenza. L’Istituto si è distinto nel tempo nel settore degli occhiali, offrendo alla clientela le più avanzate tecnologie, che da anni ormai sono una garanzia nel settore. La qualità del servizio è molto nota alla città di Torino, hanno clienti in tutta Italia e nel mondo. Il punto vendita dispone di un laboratorio interno ed è da sempre all’avanguardia, propone i prodotti più innovativi e dell’utilizzo delle tecniche più avanzate, offrono al cliente un servizio di supporto completo, una guida esperta ad individuare le lenti più adatte alle esigenze ottiche, una scelta professionale dell’occhiale più adatto ai difetti visivi e alla conformazione del viso, effettuano riparazioni con tecnologie innovative grazie alla presenza di strumentazioni di ultima generazione. Per la scelata o la riparazione di occhiali bisogna affidarsi sempre ad un ottico specializzato e che assicuri sempre il marchio CE. Affidarsi ad un centro ottico come questo vuole dire affidarsi ad un’ottima consulenza che garantisce qualità dei materiali, attenzione e professionalità, competenza per chi vende, ma anche creatività per chi progetta un ottimo comfort visivo ed estetico, che valorizzi anche il look. Un buon centro ottico offre sempre una vasta gamma di accessori, occhiali da vista, da sole, delle migliori marche e in materiali con diversi indici di rifrazione, con trattamenti particolari, come l’antigraffio e la protezione dalla luce blu emessa dai dispositivi digitali, fotocromatiche o colorate nelle tinte moda. La scelta di affidarsi ad un ottico deve essere fatta sempre in modo consapevole, quindi è sempre meglio affidarsi ad esperti capaci di guidarti correttamente.

LO PSICOTERAPEUTA: UN MIX DI CONOSCENZE MEDICHE E PSICOLOGICHE

Molto spesso la gente comune tende a confondere le professioni di psicoterapeuta e psicologo. Questo, a mio parere, deriva dal fatto che non solo le due professioni ad essere confuse, ma anche le discipline che portano all’esercizio di tali professioni.
Infatti, se per diventare psicologi è necessaria una laurea in psicologia, lo stesso non si può dire nel caso dello psicoterapeuta, la cui professione deriva da un connubbio di conoscenze sia mediche che psicologiche, ma non prevede l’acquisizione di una laurea in psicologia. La psicoterapia, insomma, può essere considerata come qualcosa di “altro”, di diverso, per cui anche un normale medico può diventare psicoterapeuta.
Oltre alle competenze richieste, un’altra prova del fatto che la psicologia e la psicoterapeuta a Torino sono due discipline differenti è data dal fatto che la psicoterapia presenta una grande varietà di orientamenti, in base ai quali la stessa situazione riportata da un qualsiasi utente può essere affrontata nei modi più diversi, tant’è che molto spesso due o più orientamenti non solo non presentino alcuna similitudine, ma addirittura si contrastino a vicenda.
Ecco perchè andare da uno psicoterapeuta è totalmente diverso rispetto a consultare uno psicologo. Ma chi è, allora, lo psicoterapeuta? E di che cosa si occupa in concreto? Scopriamolo nel prossimo paragrafo.ECCO LO PSICOTERAPEUTA: CHI E’ E CHE COSA FA
Per capire di che cosa si occupa lo psicoterapeuta, dobbiamo partire dalla definizione, che lo descrive come uno specialista del funzionamento psichico, dotato di una specializzazione post-laurea che gli permette tecnicamente e legalmente di occuparsi del trattamento di disturbi psicologici. In che situazioni, allora, potremmo richiedere le prestazioni professionali di uno psicoterapeuta? In casi di un semplice malessere personale o di natura psicologica. Nonostante questa risposta possa sembrare scontata, non lo è affatto, perchè molto spesso la gente è portata ad oscurare questa figura, e quindi a dimenticarsi di come sfruttarne a pieno le conoscenze.
Ma quali sono le caratteristiche fondamentali dello psicoterapeuta perfetto? Vediamole insieme:
– innanzitutto lo psicoterapeuta ideale è in grado di comprendere le sensazioni del paziente, mettendosi nei suoi panni dal punto di vista emotivo. Si parla, in tal senso, di capacità di empatia;
– la capacità di ascolto, invece, è una dote fondamentale per la psicoterapia, perchè consente al paziente di sentirsi sempre ascoltato dal suo psicoterapeuta;
– non meno importante è la capacità di intuizione, che consiste non solo nel mettersi nei panni del paziente, ma anche nel cercare di “vedere oltre”, nel provare a capire che cosa stia sfuggendo al paziente nell’esposizione di un determinato pensiero o stato d’animo;
– le doti sopracitate, tuttavia, non significano nulla per uno psicoterapeuta se non sono accompagnate da sincerità ed autenticità: un bravo psicoterapeuta, per offrire la soluzione giusta in ogni situazione, deve sapersi approcciare con il paziente in modo non giudicante, per potersi sintonizzare con lui nel modo più corretto;
– ultima caratteristica per ordine, ma non per importanza, riguarda anche la personalità dello piscoterapeuta, che non deve essere percepita da quest’ultimo con senso di superiorità verso gli altri.
Solo rispettando questi requisiti, lo psicoterapauta può pensare di generare nei propri pazienti delle sensazioni di fiducia e metterli a proprio agio, dando loro delle risposte comprensibili ai loro problemi.PSICOTERAPEUTA TORINO: ECCO PERCHE’ SCEGLIERLA
L’esperienza pluriennale nel settore, la passione e la grande professionalità di chi sa come capire i problemi delle persone, offrendo una soluzione che ispiri loro fiducia e contribuisca a migliorarne la condizione psicologica, rappresentano le caratteristiche principali degli psicoterapeuti di Torino, capaci di percepire le debolezze dei loro pazienti e fornire loro delle risposte nei momenti più difficili, anche grazie ad un ampio range di conoscenze riguardati i disturbi psicologici principali che possono influire negativamente sulla vita della persona, acquisite durante un lungo e difficile percorso di studi.